Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
  • Facoltà di cambiare

    Prendendo come punto di riferimento il 1530, il Carnegie council ha calcolato che sono 66 le istituzioni del mondo occidentale che esistevano in quell'anno e che esistono ancora oggi in una forma riconoscibile: le chiese Cattolica e Luterana, i parlamenti dell'Islanda e dell'Isola di Man [...]

  • Voci da Nòva

    Oggi pomeriggio, a partire dalle ore 18, la Scuola Normale Superiore di Pisa ospita un incontro sul tema «Le incertezze del riscaldamento globale e qualche metodo matematico per ridurle». Parteciperà il matematico Michael Ghil, docente presso l'Ecole Normale Supérieure di Parigi e l'University [...]

  • Voci da Nòva

    L'Università di Udine è entrata a far parte del "Welcome office Friuli Venezia Giulia", ufficio di accoglienza dedicato a ricercatori e studenti, provenienti da tutto il mondo, che intendano trascorrere periodi di studio e ricerca presso istituzioni ed enti di ricerca regionali. Domani [...]

  • Voci da Nòva

    Inizia oggi e si concluderà domenica “Infinitamente 2010”, il festival di scienze e arti organizzato e ospitato dall’Università degli studi di Verona. Per l’occasione saranno allestiti otto laboratori a tema, tra cui quelli dedicati a invenzioni medievali, giochi di enigmistica, informatica [...]

  • Voci da Nòva

    Questa sera l’Università La Sapienza di Roma inaugura il terzo ciclo di appuntamenti “La sfida e l'esperienza: generazioni a confronto”. All’incontro di oggi, intitolato “Creatività e successo: una scommessa aperta”, parteciperà come ospite Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Entrata [...]

  • Riforma: le linee ispiratrici

    Oggi il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge Gelimini er la riforma del sistema universitario italiano. Il Miur ha predisposto un documento con le linee ispiratrici. Eccolo Entro i prossimi sei mesi le università italiane dovranno revisionare i propri statuti, per rendere operative [...]

  • Elledueò

    L'Università per Stranieri di Perugia ha lanciato un social network per docenti di italiano. L'esperimento si chiama L2O (Elledueò). L'obiettivo è permettere ai docenti di italiano L2 di tutto il mondo di condividere i materiali didattici usati in classe.